SOTTO IL VOSTRO MANTO

Santissima Vergine Immacolata e madre mia Maria,
a voi che siete la Madre del mio Signore,
la regina del mondo,
l’avvocata, la speranza, il rifugio dei peccatori,
ricorro io che sono il più miserabile di tutti.
Vi ringrazio di quante grazie mi avete fatte finora,
specialmente di avermi liberato dall’inferno
che tante volte ho meritato.
Io vi amo, Signora amabilissima,
e per l’amore che vi porto vi prometto
di volervi sempre servire e di far quanto posso,
affinché siate amata anche dagli altri.
Io ripongo in voi tutte le mie speranze,
tutta la mia salvezza;
accettatemi per vostro servo
ed accoglietemi sotto il vostro manto,
o Madre di misericordia.
E giacché siete così potente presso Dio,
liberatemi da tutte le tentazioni;
oppure ottenetemi la forza di vincerle sino alla morte.
Non mi lasciate fintanto che non mi vedrete
già salvo in cielo a benedirvi ed a cantare
le vostre misericordie per tutta l’eternità. Così spero, così sia.

(Sant’Alfonso Maria de’ Liguori)

SETTIMANA SOCIALE DI CAGLIARI

La Settimana Sociale

Era dal 1970 che il lavoro non era oggetto di approfondimento nelle Settimane Sociali. Se ne parlò in momenti travagliati di cambiamento: nell’ottobre 1946 a Venezia sull’art. 1 della Costituzione italiana e nel 1970 a Brescia sullo statuto dei lavoratori. Anche questo è un momento travagliato, per la drammatica carenza di lavoro, specie per i giovani.

Questa Settimana Sociale ha per titolo: “Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo, solidale”. Questi quattro aggettivi qualificano il lavoro attraverso il quale “l’essere umano esprime e accresce la dignità della propria vita”, come nel 2015 scrisse Papa Francesco in Evangelii gaudium (n° 192). Libero per la possibilità di trovare lavoro in relazione alle proprie necessità e attitudini; creativo per potervi esprimere ingegno e competenze; partecipativo per convergere con altri a un obiettivo comune e solidale per concorrere al bene comune.

La Settimana Sociale è stata spazio di Continua a leggere SETTIMANA SOCIALE DI CAGLIARI

IL RIPRISTINO DEL DIACONATO

IL  RIPRISTINO  DEL  DIACONATO  PERMANENTE  NELLA  CHIESA  LOCALE  DI  ROMA

 

  1. Introduzione

 

1.1. In comunione con tutte le Chiese che sono in Italia e secondo lo spirito e le indicazioni del documento “Comunione e comunità”, pubblicato recentemente dalla CEI, la nostra Chiesa locale sta portando avanti ormai da alcuni anni il suo piano pastorale. Esso mira a fare di Roma una “autentica Chiesa locale, viva ed operante in comunione con il suo Vescovo e con tutte le sue membra, nelle dimensioni che le sono proprie, inserita nel contesto sociale della città”, per realizzarvi Continua a leggere IL RIPRISTINO DEL DIACONATO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: