Archivi categoria: Servizio all’uomo

Notizie dal web

Riportiamo di seguito un articolo comparso sul sito m.famigliacristiana.it qualche giorno fa scritto da Tilde Casale, vedova del nostro confratello Roberto lombardi, tornato alla casa del Padre lo scorso 22 Dicembre. Un piccolo  segno del ministero di Roberto e la testimonianza della sua sposa. 

Il Progetto Gemma approda nella nostra parrocchia nel 1996 ed ha subito una partecipazione entusiastica.il mio sposo roberto lombardi lo ha illustrato alla comunità  spiegando che consisteva nell’esigenza evangelica  di superare il male con il bene,  vuole essere un aiuto per tutte le donne che di fronte ad una gravidanza  inaspettata pensano all’aborto come  soluzione del problema.

La legge 194 del 1978  che ha depenalizzato l’ aborto ha insinuato nella cultura corrente lo svilimento del Continua a leggere Notizie dal web

Mai più Noi e Loro

La proposta di una nuova agenda sulle migrazioni in Italia

 Si può davvero continuare a parlare di “noi” (gli italiani) e di un “loro” (i migranti), in base ad alcuni dati e ai processi in atto da due decennio nel nostro Paese e nell’area del Mediterraneo?

Come credenti in Dio padre, in Gesù Cristo e nelle Spirito Santo, dovremmo dire mai più, perché siamo tutti figli, di pari dignità, dello stesso Padre, al di là del colore della pelle, della lingua, della cultura, della stessa religione professata.

Alcuni dati possono aiutarci a guardare più in faccia la realtà, evitando cioè di farci sopraffare da idee, ideologie, paure e sentimenti che lasciate andare a sé stesse sono inevitabilmente destinate ad accentuare scontri, conflitti e divisioni che sono in antitesi con quella coesione sociale che dovrebbe costituire il presupposto per un presente ed un futuro di pace e di sviluppo per tutti. Certo, di fronte alle tante paure che sembrano attanagliare molti, è giusto prestare la massima attenzione ad esse e chiarire preliminarmente che se il discorso vale per tutti, allora Continua a leggere Mai più Noi e Loro

IL REDDITO D’INCLUSIONE (REI)

Tra il 2006 e il 2016 secondo i dati dell’ISTAT (il nostro istituto nazionale di statistica), le persone in povertà assoluta in Italia sono più che raddoppiate, passando da 2,3 milioni a 4 milioni e 742 mila persone residenti nel 2016, di cui 1 milione e 292 mila sono minori (cfr. report Istat sulla povertà in Italia del 13 luglio 2017).

Dal 2017 c’è una importante novità, uno strumento in più, in certi casi forse l’unico, per arginare, per limitare la povertà a cui sono costrette milioni di persone, tra i quali numerosi bambini e minori e per aprire una nuova strada per superare questa condizione.

Stiamo parlando del REI, il Reddito d’Inclusione, una iniziativa molto concreta di contrasto alla povertà, di carattere non solo assistenziale, che è stata varata per la prima volta nel nostro Paese, dal Governo e dal Parlamento italiano, valida su tutto il territorio nazionale.

I nuclei familiari beneficiari potenziali del REI, in sede di prima applicazione sono circa 500 mila, di cui 420 mila con minori. Ma già da luglio 2018 potranno superare i  700 mila. Le persone che potenzialmente potrebbero utilizzare il REI in base alle risorse fin qui stanziate, sono complessivamente quasi 1,8 milioni (da luglio 2018 quasi 2,5 milioni), di cui 700 mila minori.  Continua a leggere IL REDDITO D’INCLUSIONE (REI)